Il Consorzio

Il Consorzio Sol.Co., Rete d’Imprese Sociali Siciliane, nasce 1994 con l’obiettivo di generare un sistema di imprese sociali “in Rete” che possa contribuire allo sviluppo dei territori e delle comunità.

Dopo oltre vent’anni l’obiettivo può dirsi raggiunto, perché Sol.Co. è stato in grado di promuovere cooperazione sociale di qualità in Sicilia, con il coraggio e la determinazione di non costruire un sistema chiuso, ma lasciando che i soci potessero– raggiunte le adeguate dimensioni e maturità – proseguissero il loro percorso di crescita in autonomia

Il Consorzio Sol.Co. incarna e promuove un sistema di economia civile fondato sulla “prossimità” e sullo “sviluppo locale” interpretando i valori autentici della cooperazione sociale, mettendo al centro l’uomo come lavoratore e come destinatario di un sistema di servizi in un’azione sinergica con il territorio.

La chiave del successo del sistema Sol.Co., che rappresenta ancora oggi uno dei sistemi di cooperazione sociale maggiormente strutturato nel panorama italiano, è la sinergia tra le imprese che ne fanno parte che condividono non solo un piano di sviluppo imprenditoriale sempre al passo con i tempi, ma che si identificano nel pacchetto di valori che il Consorzio Sol.Co. ha individuato come costitutivi e imprescindibili.

Da  24 anni sosteniamo l’innovazione e lo sviluppo delle imprese che fanno parte della nostra Rete affiancandole, progettando e gestendo insieme a loro  servizi ed azioni territoriali.

Nella nostra azione d’impresa agiamo la valorizzazione dei territori e operiamo per includere le fasce più deboli della società, accompagnando i più vulnerabili e i gruppi a rischio di esclusione, i disabili, le vittime di violenza, i migranti, i bambini e i giovani provenienti da aree depresse, in percorsi di “autonomia”.

Il modello organizzativo del Consorzio è caratterizzato dalla continua ricerca di elementi innovativi che consentano la sua  sostenibilità nonché la replicabilità di modelli e buone pratiche.

Scarica i documenti
Statuto Sol.Co. *.pdf - 1,60 MB